Md at debian.org

tales of a debian maintainer

Censurato in Italia mail.ru

Dopo la censura nel novembre 2013 di vk.com, il più grande social network russo, un altro importante sito russo è stato censurato in Italia: si tratta di mail.ru, il più grande portale del Paese e uno dei principali mail service provider del mondo.

Il decreto di sequestro è stato inviato ai principali provider di accesso italiani da un GIP di Roma, ed è motivato dalla pubblicazione illecita di due film. Tra gli altri 24 siti censurati con questo provvedimento c'è mega.co.nz, il popolare cyberlocker che ha sostituito MegaUpload.

Come al solito in Italia c'è l'abitudine di censurare importanti siti stranieri senza preoccuparsi dei danni collaterali. Come al solito si ordina di censurare un sito web ma vengono bloccati anche tutti gli altri servizi, come la posta. Come al solito la vittima del sequestro anomalo non è stata notificata, infatti i loro tecnici questa mattina cercavano di contattare colleghi italiani per capire cosa fosse successo...

L'elenco non ufficiale ma completo dei siti censurati in Italia è sempre disponibile sul mio sito http://censura.bofh.it/elenchi.html.

Aggiornamento del 19 luglio: me ne sono accorto solo ora, ma falsificando in questo modo le risposte per il dominio mail.ru viene impedito anche il funzionamento di ICQ, perché il dominio icq.com usa gli stessi name server.

About

Sono l'Italia che non vuole bene.

S M T W T F S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29          

See also:

My blogroll:


W3C HTML 4.01
W3C CSS 2.0     

Powered by Bryar.pm.